VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Mariotti, Petritola, Palaferri, Niccolò Fioravanti, Petracci, Hoxholly (85' Riccardo Amatucci), Oddi, Davide Silvestri, Severo, Giorgio Silvestri. ALL. Settembri.

CENTOBUCHI 1972: Carfagna, Cardinali (76' Gaetani), Pietropaolo, Sciamanna, Picchini, Canali, Leonardo Testa (65' R. Senghor), Puddu, Paolini, Elio Testa, T. Senghor (60' Celj). ALL. Bucci.

ARBITRO: Chiariotti di Macerata.

RETI: 71’ Oddi, 95' Gaetani.

CASTEL DI LAMA: Partita bella e corretta tra la capolista Centobuchi e il Villa che purtroppo non naviga in buone acque. Gli ospiti partono forte ma la prima parata è di Carfagna che smaniaccia in calcio d'angolo un bel colpo di testa di Oddi. Ci vuole il migliore De Angelis, determinante almeno in quattro occasioni, per arginare le conclusioni di Paolini e Puddu, che ci provano in tutti i modi. Si va all'intervallo sul risultato di 0 a 0. La ripresa vede passare il Villa passare in vantaggio al 71', quando Oddi è bravo a saltare il suo diretto marcatore e calciare sul secondo palo dove l'incolpevole Carfagna non può arrivare. La pressione degli ospiti cresce ma la difesa locale fa buona guardia e De Angelis salva il risultato con almeno altri due interventi miracolosi. L'arbitro maceratese Chiariotti indica quattro minuti di recupero e mentre tutti aspettano il fischio finale, stranamente si prosegue per un'ulteriore minuto che è fatale alla squadra di Settembri. Gaetani devia di testa da due passi per il gol che vale il pareggio, mentre l'orologio segna il 95'. Pareggio sicuramente giusto per quello visto in campo, che lascia però l'amaro in bocca per come maturato.