VILLA SANT'ANTONIO: Stipa, Traini, Taddei, Giovannini (72’ Bizzarri), De Santis, Petracci, Antonini, Palaferri (81’ Mariotti), Gaspari, Severo (60’ Porfiri), Panichi (68’ Hoxholli). ALL. Settembri.

VIRTUS PAGLIARE: Pierantozzi, Mariani, Corradetti, Fioravanti, Gabrielli, Filipponi, Valentini (88’ Volpi, Gregori (77’ Ottaviani), Semplicini (71’ Pierantozzi), Massetti, Mascitti. ALL. Silvestri.

ARBITRO: Sabbouh di Fermo.

RETI: 16’ Valentini.

CASTEL DI LAMA: Un Villa Sant’Antonio troppo svogliato soccombe contro la Virtus Pagliare che nelle ultime gare sembra essersi rigenerata. I locali colpiscono una traversa al 10’ con Giovannini e poi dopo essere passati in svantaggio ad opera di Valentini, non riescono ad organizzare una manovra degna di nota. Solo allo scadere, su un rinvio di Pierantozzi che colpisce Panichi su un fianco, la palla finisce tra i piedi di Gaspari, che da distanza ragguardevole calcia in rete, ma mentre la palla sta varcando la linea di porta, l’arbitro assegna la punizione per fallo di mano di Panichi, scatenando le ire dei locali. Seconda frazione di gioco con i locali che si affidano a due esterni veloci come Porfiri e Bizzarri ma la difesa ospite, con gli esperti Filipponi e Fioravanti non va mai in affanno e portare via i tre punti dal comunale e fin troppo semplice.